Concorso culinario

Per il nostro incontro vorremmo creare un dolce specialissimo, che ci possa ricordarel’evento. Che ne dite?

Caratteristiche:

– deve essere facile da consumare in spiaggia

– deve ricondurre a Torre del Mare nei colori o nella forma o in un particolare

La mia idea e’ di ricevere i Vostri contributi entro il 15 maggio per riuscire poi a far realizzare in loco il dolce e servirlo a fine serata.

Pronti…via!

Buon lavoro!

 

3 pensieri su “Concorso culinario

  1. giancarlo

    L’dea del concorso culinario è sicuramente buona, forse incontrerà qualche riserva per i problemi dietetici che alcuni di noi, me per primo, si troveranno ad affrontare subito prima delle vacanze estive…:-)))
    Proporrei di integrare nel previsto programma un concorso letterario che possa prevedere un racconto brevissimo, max 3 cartelle Arial 12, e una sezione dedicata alla Poesia. Ovviamente il tema dovrebbe riguardare la nostra amata Località ed assumere un significato preciso, legato alla memoria di Torre del Mare.
    Una ristretta commissione potrebbe giudicare e premiare, simbolicamente, i primi tre lavori per ciascuna delle due Sezioni……riflettiamoci tutti…un abbraccio gian

  2. patrizia lotti

    Caro Giancarlo, davvero un’ottima idea! Spero che molti vorranno raccontarci le loro esperienze e i loro pensieri su un luogo che penso rappresenti per tutti la stabilità e la continuità, anche in mezzo ai cambiamenti, non sempre piacevoli, che la vita ci impone. Spero di vederti presto. Patrizia

  3. Giancarlo

    Grazie Patrizia,
    lo spero anch’io, condividere emozioni e ricordi passati potrebbe essere un modo diverso per intendere l’appartenenza alla nostra amatissima Torre.
    Il significato di questo Incontro, tra “Pionieri”, è proprio quello di condividere momenti di gioia e di riflessione, rendendo partecipi gli altri di nostri vissuti profondi che, ovviamente, non hanno mai perso la propria memoria.
    Forse l’idea di proporre racconti o poesie potrebbe apparire fuori luogo o poco consona al clima di spensieratezza che dovrebbe aleggiare quel fatidico giorno, ma nessuno ha mai affermato che sia improponibile concertare l’allegria con i contenuti di una ciondivisione affettiva…. e credo che tutti noi “Pionieri” di argomenti da condividere ne abbiamo tanti.
    Un abbraccio gian

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *